La protesi di arto inferiore


La maggior parte delle persone cammina tre volte e mezzo intorno al globo in tutta la propria vita; prendersi cura delle proprie gambe è quindi molto importante. Per alcune persone ciò comporta anche la scelta della giusta protesi.

Gli arti protesici hanno una struttura modulare, ciò significa che le protesi vengono adattate al corpo del soggetto interessato. La protesi di arto inferiore è composta da una invasatura, una cuffia e un piede protesico e di una cosmesi. Una protesi transfemorale, quindi sopra il ginocchio, include anche un ginocchio protesico.

Protesi di arto inferiore

Una protesi è un arto artificiale che sostituisce una parte del corpo persa a causa di un trauma, di una malattia o di una condizione congenita. I componenti di una protesi dipendono dalla parte del corpo che sostituisce. Se la protesi sosticuise una gamba, per esempio, si chiama anche protesi di gamba.



Invasatura

L'invasatura unisce la protesi al corpo. È molto importante che l’invasatura calzi a pennello affinchè la protesi funzioni al meglio e l’interessato possa sentirsi sicuro.

Montaggio di una invasatura Direct Socket Össur

Cuffia

La cuffia Iceross in silicone funge da barriera tra la pelle e l’invasatura, fornendo sospensione e proteggendo il moncone.

Ci sono modi principali per bloccare una cuffia all'invasatura:

  • un perno di bloccaggio nell'estremita del moncone (cuffia Locking)
  • una ginocchiera aggiuntiva applicata sopra la cuffia e l'invasatura (cuffia Custhion)
  • un sistema a vuoto con membrana (cuffia Seal-In)

Si è dimostrato efficace il sistema Seal-In che assicura la sospensione da uno o più anelli di tenuta che creano il sottovuoto nell’invasatura, consentendo una connessione ermetica tra la cuffia e la parete interna dell'invasatura. La cuffia Seal-In ottimizza la sospensione e il comfort, offrendo comodità per l'uso quotidiano..

Applicazione della cuffia in silicone Iceross Seal-In X Locking

Ginocchio protesico

Il ginocchio protesico è una delle parti più complesse del corpo umano, perciò un’ottima protesi è fondamentale per permettere agli amputati transfemorali di muoversi con sicurezza. Le protesi di ginocchio riproducono le due fasi chiave della deambulazione naturale: la prima è quella di «swing», dove il ginocchio flette e si estende quando la gamba viene portata avanti, la seconda è quella «statica», in cui il peso viene caricato sul ginocchio non appena viene sollevata la gamba opposta e spostata in avanti. Alcune persone preferiscono una protesi molto più dinamica che permetta movimenti più facili e naturali.

> Scoprite i ginocchi bionici

Ginocchio bionico RHEO KNEE XC

Piede protesico

Il piede protesico riproduce le funzioni di un piede naturale fornendo ammortizzazione dei colpi, stabilità ed energia. È in fibra di carbonio e tiene conto del peso e del livello di attività dell’utente. Nello scegliere la protesi giusta per te, il tecnico ortopedico dovrà tener conto di diversi fattori: la lunghezza del moncone, il tuo attuale livello di mobilità, le tue attività giornaliere e le aspirazioni per il futuro. Sono disponibili varie soluzioni in base alle necessità - per alcuni, stabilità e sicurezza sono al primo posto, per i più dinamici, è più importante un design ad alto impatto. In entrambi i casi comunque è necessario scegliere un piede con un ottimo ritorno energetico in modo da non affaticarti nel camminare e minimizzare l’impatto sul resto del tuo corpo.

> Scoprite i piedi Pro-Flex

Piede protesico Pro-Flex LP Align con tallone regolabile

Adattatori e giunti

Un adattatore è un componente protesico che collega tra loro i componenti principali, come la cuffia, il ginocchio e il piede protesico. Gli adattatori possono variare da componenti come un semplice tubo (che viene chiamato pilone) a una valvola di espulsione in un sistema a vuoto.

Cosmesi

Cosmesi è il termine utilizzato per descrivere una cover della protesi in silicone o PVC dall’effetto molto naturale. Viene riprodotto nei minimi dettagli con vene, peli e addirittura tatuaggi, è proprio per questo che risultano molto più costose rispetto a quelle prodotte in modo standard in varie misure e meno realistiche.

Bionic Technology Össur


Da oltre 10 anni, Össur ha sviluppato e costantemente migliorato la Tecnologia Bionica. Questa piattaforma tecnologica ha permesso di mettere a punto dei dispositivi protesici intelligenti sempre più simili ad un arto naturale. Gli attuali dispositivi bionici per gli utenti con amputazione all'arto inferiore sono RHEO KNEE XC, RHEO KNEE, PROPRIO FOOT.
Questa tecnologia avanzata contiene dei sofisticati sensori che provano i vari aspetti dei movimenti in tempo reale, spesso più veloci anche del sistema sensoriale umano. L’intelligenza artificiale (AI) esamina i dati imparando costantemente i movimenti dell’utente. Il risultato è un sistema protesico adattivo ed una mobilità più spensierata.

> Scoprite i dispositivi bionici